C’è uovo di Pasqua e uovo di Pasqua.


Life / domenica, Marzo 27th, 2016

Vi siete mai chiesti perchè in questo giorno ci si scambia le uova pasquali?
Fin dall’antichità pagana simboleggiano la vita intera e la rinascita primaverile, nella tradizione cristiana invece, la Pasqua e la resurrezione.
Del dono pasquale apprezziamo tutto, contenuto simbolico e materialismo.
È bello riceverle, scartarle, sentire il cioccolato rompersi, e scoprire la sorpresa che c’è dentro. Finire un uovo di cioccolato appena aperto è un rito pasquale che consiglio vivamente.

uova-cioccolato-pasqua.jpg

Certo, c’è uovo di Pasqua e uovo di Pasqua. È fin troppo facile cedere alle lusinghe di certe confezioni che svettano sugli scaffali con i loro packaging catarinfrangenti e i loro nomi allettanti: le tue pupille gustative fantasticano sull’uovo “Magnifique”, o “Prestige”, e finiscono per deprimersi su del cioccolato al sapore di “Pur plastique”.

La tua mente anela sorprese stuzzicanti e si scontra con la dura realtà di una scatolina gialla modello maxi-supposta, contenente un ciondolo in puro Domopack a forma di coniglietto per lei, o un portachiavi a forma di pallone da calcio per lui.

Non volevo spaventare nessuno: evitare di imbattersi in uno dei suddetti “mostri pasquali” non è difficile, basta scegliere tra le innumerevoli proposte pasticcere artigianali o invenzioni pasquali dei Maître chocolatier.

La soluzione gustosa c’è anche per Vegani, intolleranti al lattosio, puristi del cioccolato, ed è firmata Fonderia del Cacao. Presentate al Taste di Firenze, le loro uova senza latte né altri derivati animali hanno magici poteri antidepressivi.

2016-03-24-1458811136-6753654-UovodiPasquaVegan1.jpg

Uovo Vegan e Packaging Fonderia del Cacao, da “Scatti di Gusto”

Parliamo di sorpresa! Che per gli inguaribili romantici, gli aspiranti fidanzati, o per chi abbia qualcosa da farsi perdonare, dev’essere rigorosamente personalizzata e scelta con cura. Una sorpresa da vivere come un dono speciale, piccolo e prezioso: un bijoux, una coppia di gemelli, o addirittura un bel solitario. Qualsiasi buona pasticceria artigianale la inserirà senza problemi nelle uova di sua produzione. Anch’esse, magari, disponibili con decorazioni personalizzate.

A ciascuno il suo uovo, dunque, e una gustosa

 

a tutti!