Il ritorno dell’artigianato


Life / mercoledì, Marzo 30th, 2016

Ci troviamo di fronte ad un evento di grande innovazione per il nostro paese.
Avrà sede a Como, nella scuola ‘Oliver Twist’ il primo corso di liceo artigianale, una sorta di liceo delle scienze applicate con annessi però dei momenti di alternanza scuola – lavoro per i ragazzi che frequentano. Un modo, quello pensato dal liceo, di sposare la filosofia della legge 107 della cosiddetta “Buona scuola”. I tre rami su cui si svilupperà questo indirizzo del liceo sono: arte della cucina e dell’accoglienza, arte dell’arredamento ligneo e il tessile.
Da sottolineare il fatto che rimane un liceo come gli altri per quanto riguarda i libri da prendere in mano, per le materie di italiano, matematica, informatica, fisica, storia dell’arte, ma sopratutto l’inglese.

210 ore di laboratorio per il primo anno, mentre per il secondo anno è prevista una settimana al mese una sorta di alternanza scuola-lavoro, in cui i ragazzi si affacceranno sul mondo del lavoro.

shutterstock_142312930-e1456278029853.png

Molto importante e chiaro segnale di innovazione e tecnologia, l’uso di un notebook da parte degli studenti come strumento per lo studio e l’utilizzo di nuovi software e lavagne all’avanguardia per garantire il massimo ad ogni studente.

Una strada, quella che intraprende l’istituto ‘Oliver Twist’, che sicuramente è quella giusta, oggi che agli studenti richiedono di fare alternanza scuola-lavoro. Offrendo agli studenti stessi tutti i mezzi per una formazione di qualità e per l’apprendimento di un mestiere è una opportunità che al giorno d’oggi può essere molto valorizzata.

Complimenti.

chef.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *