Snapchat e la chat 2.0


Altro / mercoledì, Aprile 6th, 2016

Snapchat arriva ad un livello di interazione con il destinatario molto simile ad una comunicazione faccia a faccia. Da poco Snapchat ha apportato modifiche con la nuova Chat 2.0.L’obiettivo di Snapchat era quello di imitare le conversazioni faccia a faccia, dopo anni di miglioramenti l’obiettivo rimane invariato, seppur con qualche novità e opportunità per i brand.
I numeri, con 100 milioni di utenti al giorno, ci fanno capire che il pubblico è vastissimo, e che il target a cui corrisponde quest’app è di giovani, di età compresa tra i 18 e i 29 anni.

2.1

La funzione principale quindi rimane quella di emulare una comunicazione face to face orientando le persone ad una facilità di dialogo resa possibile grazie ai più di 200 sticker, alla possibilità di effettuare una video chiamata anche verso qualcuno che non è connesso in quel momento.
Tra le nuove funzioni abbiamo anche la possibilità di entrare nella galleria fotografica della chat o condividere foto e video scattate in precedenza, anche più di una alla volta, aggiungendo tutti i filtri che vogliamo.
La seconda novità riguarda invece le “storie”, in cui quando finisci di guardare la storia di una persona scelta da te, Snapchat ti propone automaticamente la storia successiva nel tuo feed.

2.0

Unendo creatività, autenticità e storytelling le aziende possono usufruire di una grandissima opportunità. Relazionarsi con i propri utenti diventa molto significativo, mettendo al centro del proprio business il cliente e non il brand, ma anche inviando un coupon al proprio cliente per qualche promozione, o uno Snap nella propria storia in cui si pubblicizza uno sconto solo per quella giornata.

Anche su Snapchat quindi è opportuno puntare sull’esclusività dei contenuti, per portare il brand in mezzo al pubblico, molto più vicino a noi utenti più di qualsiasi altro social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *