Social network e cultura digitale


Altro / martedì, Marzo 7th, 2017

Oggi in questo articolo provo a rispondere alle domande che molti dei miei amici, molti amici dei miei genitori, e molte persone con cui mi trovo a parlare di quello che studio, mi fanno molto spesso.
Perchè usi i social network? Perchè la gente li usa? Perchè state sempre col telefono in mano?

Da una ricerca di Skuola.net su un campione di oltre 1200 studenti si scopre che l’86% di loro utilizza maggiormente Whatsapp, il 74% di loro preferisce utilizzare Facebook mentre il 57% si schiera dalla parte di Instagram.
Gli altri social, che in questa classifica passano in secondo piano sono Twitter (31%), Ask.fm (28%), Tumblr (24%) e Snapchat (17%), anche se questi ultimi sono i social più giovani, e immagino che molte persone ancora non sono a conoscenza di queste piattaforme che si stanno evolvendo in maniera straordinaria negli ultimi anni. Ma magari di questo ne parleremo nei prossimi articoli.

Veniamo al dunque. Perchè le persone usano i social network? 
I motivi principali sono tre: la presenza degli amici e il voler tenere il contatto con loro, la possibilità di trovare informazioni in modo più veloce e la generica curiosità che ha ognuno di noi dentro di sè.
Per molti i social network sono/stanno diventa un luogo nuovo, in cui spendere il proprio tempo libero e per divertirsi.
Whatsapp e Facebook infatti vengono utilizzati maggiormente per mantenere la relazione con i propri amici. Instagram e Snapchat invece per condividere le proprie esperienze.

Secondo il 49° rapporto Censis, l’utilizzo dei social sta crescendo a tal punto da far pensare a una dipendenza da essi. La comunicazione verbale sta scomparendo, ma sta lasciando posto a una nuova tipologia di comunicazione; una comunicazione virtuale fatta di post, hashtag e immagini.
Esistono svariate problematiche legate alla sfera relazionale, alla fiducia, alla stima in sè e alla sfera cognitiva, ma a mio parere, la soluzione migliore per risolvere questo tipo di problema, per rispondere alla domanda che mi fanno i miei amici e per “giustificare” il mio lavoro, sta proprio nella diffusione di una migliore cultura digitale.

I social network infatti possono essere utili e contribuire alla salute mentale dell’essere umano.
Sono utili per il supporto esterno che riceviamo utilizzando i social, ed è un elemento fondamentale per chi incontra difficoltà nella relazione faccia a faccia.
Se capiamo come utilizzarli al meglio possono portare appunto una migliore salute mentale.
Secondo i ricercatori infatti, i social network potranno diventare strumenti utili per individuare e prevedere casi di depressione e ansia in chi ne fa uso.

Quindi, quali sono i buoni motivi per utilizzare i social network? 

  • Restare in contatto con i propri amici (con Facebook)
  • Informarsi sulle ultime notizie in modo più veloce (con Twitter)
  • Condividere la propria opinione, il proprio pensiero e la propria esperienza (con Instagram e Snapchat)
  • Creare nuovi contatti e mantenere legami a livello professionale (con LinkedIn)

Bisogna però fare attenzione a come ci si pone, sui social, a quello che si condivide, a quanto si apre agli altri la nostra sfera di vita personale. Il consiglio che posso darvi è quello di usare i social quando si vuole, senza limiti di tempo, ma di farne un uso consapevole, ragionato e senza esagerare.

“È vero che ti senti dietro uno schermo, ma dall’altra parte dello schermo c’è comunque una persona reale.”

Nei prossimi articoli provo a darvi qualche altro spunto, qualche altra risposta alle vostre domande, nei limiti delle mie competenze e del tempo a disposizione, in quanto studente, prima di blogger, graphic designer e social media manager.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *