Inbound marketing: cos’è? Perchè utilizzarlo?


Altro / venerdì, Luglio 14th, 2017

La stragrande maggioranza delle forme di marketing “classiche”, come volantini, telemarketing, radio o TV hanno una caratteristica precisa in comune: ci interrompono.

Oggi il 90% delle aziende investe in azioni di marketing che ci interrompono. Questi metodi non sono sbagliati in senso assoluto, ma sul web, meno del 10% delle azioni passano attraverso questi canali.

La stragrande maggioranza del tempo e dell’attenzione che spendiamo in internet deriva da canali inbound a cui abbiamo scelto di iscriverci, come newsletter, social media, risultati di ricerca preferiti ecc.

Perchè? Perché è cambiato il processo di acquisto di un prodotto/servizio. Se prima il processo d’acquisto era composto da stimolo – acquisto – uso del prodotto, oggi entra una nuova componente, che è il consulto sul web. Prima di ogni acquisto infatti, cerchiamo su Google dove acquistarlo ad un minor prezzo, guardiamo le recensioni, cosa ne pensano le altre persone, come poterlo utilizzare al meglio.

Il consulto web si riferisce alla ricerca in internet di informazioni, leggere recensioni, guardare video e chiedere alla propria rete di amici/utenti.

L’Inbound marketing è quindi una modalità di marketing centrata sull’essere trovato da potenziali clienti in contrasto con la modalità tradizionale di outbounding.

Gli strumenti che possiamo utilizzare sono:

  • sito web curato nei minimi dettagli e una sezione blog aggiornata con contenuti attuali;
  • ottimo posizionamento SEO;
  • una buona campagna di Social Media Marketing;
  • una strutturata campagna di email marketing;
  • dettagliata strategia SEM (Search Engine Marketing).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *