Ho trovato la mia dimensione. Ti va di entrare?

È molto importante, nella vita di ogni individuo, riuscire a trovare la propria dimensione, allestire la propria comfort zone con le lucine, con un tavolo, delle sedie, un divano e una cucina, in cui invitare le persone a cui si vuole bene.

Passenger | Home

È molto importante, nella vita di ogni persona, riuscire a star bene con se stessi prima di iniziare a star bene con gli altri. È molto importante e altrettanto bello, impegnarsi giorno dopo giorno per riuscirci.

È altrettanto vero che moltissime persone ci dicono che se vogliamo avere successo nella vita, se vogliamo provare qualcosa di nuovo, se vogliamo buttarci, dobbiamo uscire dalla nostra comfort zone. Ma io credo che invece possiamo anche avere successo rimanendo lì dentro. Che possiamo provare qualcosa di nuovo anche rimanendo nella nostra zona di comfort, al caldo, sotto una coperta, con le lucine sullo sfondo.

In realtà basta semplicementre aprire la porta della nostra comfort zone, e iniziare a far entrare delle persone. È probabilmente il passo più importante da fare, ma se ci riusciamo, poi saremo veramente felici, di avere quella persona nella nostra dimensione.

Ma non solo la persona che sta vivendo con noi una relazione. Vale lo stesso per le persone che vorremmo avere accanto come amici o come amiche, o quei parenti con cui abbiamo legato di più, o anche semplicemente qualcuno che teniamo veda come abbiamo arredato la nostra dimensione.

Io nel frattempo ho preso un divano nuovo, delle lucine bellissime e un tavolo in legno al centro della stanza. Che dici? Ti va di entrare?

 

Se ti va puoi condividerlo sui tuoi social 🙂

2 Risposte a “Ho trovato la mia dimensione. Ti va di entrare?”

  1. Credo che per ogni persona sia un discorso a parte. C’è gente che ha bisogno di abbandonare la zona di confort per crescere e migliorarsi, per altri questo non è necessario, per altri ancora… basta aprire la porta!
    Ops, mi sono accomodato senza chiedere permesso! 😉

    1. Ben detto Mr. Loto! 🙂

Lascia un commento